Esame d'idoneità Agenti d'Affari in Mediazione

La prova scritta dell'esame di idoneità di agenti d'affari in mediazione - Sessione 2021 si svolgerà in via telematica il 21 dicembre 2021. In allegato, le "Istruzioni per lo svolgimento della prova digitale", che riportano le istruzioni riguardanti i requisiti della strumentazione tecnica, della postazione di lavoro e della modalità di svolgimento della prova.

La prova orale si svolgerà l'11, 13 e 14 gennaio 2021 secondo l'ordine stabilito dalla Commissione a seguito dell'esito della prova scritta.

La Commissione d'esame ha deciso di organizzare una sessione straordinaria in data 26/01/2022 per coloro che, trovandosi in situazioni di isolamento o quarantena per Covid-19, non hanno potuto presentarsi a sostenere la prova orale nelle date prefissate.

La sessione di TRAINING (vedi istruzioni) si terrà dal 15/12/2021 al 19/12/2021.

L'ammissione all'esame per l'esercizio dell'attività di agenti affari in mediazione (art. 2 legge 39/89 modificato dall'art. 18 della legge n. 57/2001) è consentita ai residenti nella Provincia dove viene presentata la domanda di esame che siano in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado, così come previsto dall'art.18 della Legge n. 57 del 5/3/2001, e che hanno frequentato un corso di abilitazione professionale.

I cittadini extracomunitari devono essere in possesso di un permesso di soggiorno in corso di validità ed essere residenti nella provincia della Camera dove viene presentata la domanda di esame.

I cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea ed extracomunitari e comunque tutti coloro che sono in possesso di un titolo di studio di scuola secondaria superiore conseguito all’estero, devono allegare alla domanda la “dichiarazione di corrispondenza” del proprio titolo di studio, rilasciata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il corso può essere frequentato ovunque, mentre l'esame deve essere sostenuto presso la Camera di Commercio della provincia di residenza (o domicilio).

In caso di mancato superamento dell'esame la domanda non potrà essere ripresentata prima di 6 mesi dalla data di notifica dell'esito negativo dell'esame precedente.

L'esame è diretto ad accertare la capacità professionale dell'aspirante in relazione alla sezione o sezioni prescelte (agenti immobiliari, agenti merceologici, agenti con mandato a titolo oneroso-relativamente al settore immobiliare, agenti in servizi vari).

Per le modalità operative e le materie degli esami si rinvia alla normativa (D.M. 21/2/90 n. 300) che ha previsto:

  • due prove scritte ed una orale su argomenti tecnico-giuridici per ottenere l'idoneità all'esercizio dell'attività di agente di affari in mediazione nella sezione degli agenti immobiliari ed in quella dei mandatari a titolo oneroso 
  • una prova scritta ed una orale su nozioni merceologiche e giuridiche per ottenere l'idoneità all'esercizio dell'attività nella sezione degli agenti merceologici; in quest'ultimo caso le prove verteranno su nozioni di diritto e sugli argomenti attinenti al servizio o ai servizi prescelti
Ultima modifica: Giovedì 27 Gennaio 2022